CREDITS - Diamo una mano a ripulire Vernazza

Vai ai contenuti

CREDITS

Progetto offerto gratuitamente al Comune di Vernazza
come mezzo d'informazione a sostentamento della popolazione
colpita dall'alluvione disastrosa del 25 Ottobre 2011

Idea e Progetto Grafico:

Davide Balboni
Eternal Energy - Poncarale (BS)
www.eternalenergy.it


Con la preziosa collaborazione di:

Chiara Viacava
Federica Barabino
Daniela Viviani
Elena Basso
Carolina Viacava

Vernazza si organizza su Facebook per uscire dall'isolamento
Il "dietro le quinte" della comunità di Facebook "Diamo una mano a ripulire Vernazza"

Gli amministratori:

Davide Balboni
Chiara Viacava
Federica Barabino


Qualcosa di noi... noi come gruppo composto da migliaia di persone...

Questo gruppo deve la sua nascita ad un evento non felice. Inutile ricordarlo perché ha lasciato e lascerà segni indelebili nel nostro cuore e nella nostra anima. E' un gruppo che nasce però per sentirsi più vicini gli uni agli altri, per poter coordinare le nostre forze al meglio, per far viaggiare "velocissimamente" informazioni che altrimenti arriverebbero con più fatica e con meno precisione. Nasce però anche per condividere emozioni, pensieri, fotografie e ricordi. Tutti gli amministratori della pagina sono concordi sul proseguire per questa strada. Non siamo dei professionisti dell'informazione, non siamo dei media, solo ragazzi giovani che vogliono condividere con altri più informazioni possibili ed uscire da questa brutta situazione causata dall'alluvione per raggiungrere un unico fine: "dare una mano a ripulire Vernazza".
Ma per ripulire vernazza oltre a pale, picconi, cariole, secchi e gambali ci vuole anche una forza d'animo non da poco... non bisogna mai scoraggiarsi, mai!! Occorre mantenere viva l'attenzione, il cuore e lo spirito sulla nostra amata Vernazza. Perché non farlo iniziando con un gruppo su Facebook!? Quando quel mostro d'acqua ha ingoiato Vernazza e l'ha stretta nel fango, incollata, soffocata noi amministratori eravamo lontani: Davide a Brescia, Chiara a Milano e Federica a Genova ma il nostro cuore era là anche se di fatto là non c'eravamo; sentirsi così impotenti è stato bruttissimo, esasperante, frustrante. Si avevano poche notizie singolarmente. Certe, perché avute direttamente da qualcuno ma comunque poche. La creazione di questo gruppo ha permesso di unirle e così di farle crescere di numero. Crescono le informazioni, cresce la conoscenza e di conseguenza diminuisce la paura e lo scoraggiamento. Più si sa e si conosce meno si ha paura infatti. Quando poi Vernazza è stata di nuovo raggiungibile siamo partiti senza indugio e siamo passati alla fase CONCRETA, la fase operativa dell'aiuto sul campo. E proprio vivendo entrambi questi due momenti abbiamo capito la loro importanza.
Noi vogliamo continuare su questo spirito, su questi valori e sentimenti. Vogliamo continuare ad essere un gruppo (oramai ufficialmente "comunità") informato ma caldo, ricco di vostri e nostri pensieri, paure, gioie richieste. Vi esortiamo ad aiutarci a mantenere viva questa "comunità" sempre nel rispetto di tutti e ricordandovi di citare sempre la fonte di qualsiasi informazione, più o meno ufficiale che sia, perchè si possa verificare la sua esattezza affinchè questo rimanga sempre un gruppo caldo e ben informato! Forza Vernazza!!!

Gli amministratori     

Torna ai contenuti | Torna al menu